Search
  • Alexander

Chiediti perché

Chiediti perché.

Quando viaggi e lo fai perché lo senti,

quando gridi e giochi a “non io, sei tu che menti”.

Come vedi cose che vuoi fare,

come senti che il cammino che puoi calcare

è qui di fronte a te, come scegli di andare,

Per quanto faticoso, strano e salato

sia stato, capire qual è, questa strada senza se,

senza ma, ma per te? Solo perché.

Perché lo sai, che è per te.


Chiediti perché.

Quando è il momento, quando stai bene,

e lo sai, e lo senti come non mai.

Quando i pianeti si allineano,

e tu sei grande, grande, grande.

Tu sei grande ormai. Allora lo saprai.

Chiediti perché.

Soltanto perché, alla fine, dopo la svolta,

Lo capirai nel profondo, davvero.

E allora sarai pronto, davvero.

Per partire un’altra volta.

Chiediti perché.

Non avrai la risposta, oh no,

Per molto tempo e senza sosta

chiederai, non ti fermerai,

continuando a cercarla un’altra volta.

Però quello è il motore, quella è la volta

celeste a cui sempre guardi,

quando le tue guide sono deste.

Esse ti porteranno, e tu abbi fede,

dove ha sede, la fine, di tutto il tempo.

Chiediti perché.

Non sai aprire il cerchio,

Ne fai parte, e giri, giri, come fossi una trottola.

Mantieni il centro, e danza nel vento.

Ché l’aria è ferma, ma tu sei portento.




---

For all my Spoken Word poems and for the full audio versions, please consider giving me your support and becoming my patron: it would mean a lot to me. https://www.patreon.com/alexanderspokenword

4 views0 comments

Recent Posts

See All